Sanremo cosa vedere spiagge itinerario parcheggi dove dormire

Sanremo: cosa vedere con itinerario, migliori spiagge e dove dormire

Luca e Bea, autori di ViaggiareVerde.it
Offerte Flash Booking.com

Solo per 36 ore, sconti di almeno 30% su hotel e alloggi in tutto il mondo (termina sabato ore 10:00)

Sanremo, la destinazione più nota della Riviera dei Fiori, è un città movimentata e viva in ogni periodo dell’anno, e merita assolutamente una visita se ti trovi in Liguria. Noi vantiamo un particolare affetto verso questa città, cha abbiamo esplorato in lungo e in largo tante volte (ci troviamo proprio qui, mentre scriviamo questo articolo).

A Sanremo le cose da vedere sono tante, tra cui chiese e palazzi storici, passeggiate e giardini fioriti, e a tutto questo si aggiungo eventi di rilievo nazionale, come il Festival della Canzone Italiana, la tappa Milano – Sanremo del Giro d’Italia, la sfilata dei carri di Sanremo in Fiore e tanto altro ancora. Inoltre, il famoso Teatro Ariston e il Casinò di Sanremo ospitano di continuo spettacoli di cantanti, attori e comici.

In estate, Sanremo è meta di vacanze estive, e sebbene le sue spiagge siano un po’ piccole (e a volte un po’ affollate), come in molte altre destinazioni del Ponente ligure, sono tantissimi i turisti che la scelgono per qualche settimana di relax al mare.

Insomma, una città tutta da scoprire, in qualsiasi periodo dell’anno, tra passeggiate vista mare, negozietti storici nei vicoli della città vecchia, e ovviamente, giardini fioriti e rigogliosi.

Per guidarti alla scoperta della città, abbiamo raccolto tutte le cose da vedere assolutamente a Sanremo, adatte sia per un itinerario di un giorno o un di un weekend, ma anche per chi trascorre qui una piccola vacanza.

Per rendere il tutto ancora più pratico e utile, ti vogliamo dare anche i nostri consigli su dove parcheggiare l’auto, sia a pagamento che gratis, e dove soggiornare in città, in base al budget che hai a disposizione.

Cosa vedere a Sanremo

Sono tante le cose da vedere a Sanremo e sicuramente nella lista non possono mancare:

  • Teatro Ariston
  • Centro storico (la Pigna)
  • Chiesa Russa
  • Casinò di Sanremo
  • Passeggiata Imperatrice
  • Via Matteotti
  • Pista ciclabile

Troverai informazioni dettagliate su ognuna di queste attrazioni, e molte altre, più avanti in questo articolo, ma se sei di fretta o vuoi farti un’idea rapida di cosa vedere, ti suggeriamo un itinerario con i punti di interesse da non perdere assolutamente.

Itinerario per un giorno o weekend a Sanremo

Se hai a disposizione solo un giorno o un weekend, la scelta migliore consiste nel parcheggiare la tua auto nel grande parcheggio a pagamento lungo mare (vedi su Maps). Qui si trova quasi sempre posto è ed quindi un buon punto da dove partire per un piccolo itinerario alla scoperta della città, adatto a tutti, adulti e bambini.

Ecco le tappe che potresti seguire, per una visita veloce ai punti imperdibili della città.

  1. Parcheggiata l’auto, torna all’ingresso del parcheggio, e da qui dirigiti verso la Chiesa Russa, aperta al pubblico (si trova dietro all’Hotel de Paris che è di fronte all’ingresso del parcheggio). L’interno onestamente non è così speciale e indimenticabile, ma da fuori la Chiesa ricorda la magnifica Cattedrale di Mosca;
  2. Dopo aver visto la Chiesa, torna indietro, davanti all’Hotel de Paris. Ti trovi in Corso degli Inglesi, la via dove si trova il famoso Casinò di Sanremo.
  3. Dopo la visita al Casinò, continua a passeggiare lasciandolo alle tue spalle ed entrerai così in Via Matteotti, perfetta per lo shopping e per gustare un aperitivo o un caffè;
  4. In fondo a questo lungo viale, troverai il famoso Teatro Ariston, aperto al pubblico in occasione di spettacoli, ma anche per le proiezioni degli ultimi film;
  5. Superato l’Ariston, sbucherai in Piazza Colombo e da qui, puoi decidere se scendere verso il mare e tornare indietro (percorso più breve) oppure se attraversare il centro storico e salire per raggiungere i Giardini Regina Elena (percorso più lungo);
  6. Nel primo caso, scendi in direzione del mare, fino a sbucare al vecchio porticciolo della città di Sanremo. Prosegui poi la passeggiata passando davanti al Forte di Santa Tecla, fino a raggiungere nuovamente il parcheggio;
  7. In alternativa, dalla parte alta di Piazza Colombo puoi infilarti nei vicoli del centro storico e raggiungere i Giardini Regina Elena, che offrono una vista panoramica sulla città. Dopo i giardini, potresti seguire Via Francia per arrivare al Mercato Annonario di Sanremo (al coperto) e da qui scendere verso il mare, passando per la Chiesa di San Siro, fino a tornare al punto di partenza.

Se vuoi seguire questo itinerario tramite Google Maps, utilizza questi link per ottenere tutte le indicazioni passo passo:

L’itinerario più breve può essere tranquillamente completato in poche ore (considerando anche la visita alle relative attrazioni e una pausa caffè). L’itinerario più lungo, che comprende giardini e mercato, richiede un po’ più di tempo, ma può essere completato in mezza giornata (passeggiando con calma e visitando a dovere le varie zone della città).

Infine, se hai un intero weekend a disposizione, aggiungi qualche altro punto d’interesse tra quelli elencati qui di seguito, per rendere ancora più completa la tua visita a Sanremo.

Chiesa Russa Ortodossa

A pochi passi dall’ex stazione ferroviaria della città, un po’ nascosta dall’Hotel de Paris, sorge la Chiesa Russa di Cristo Salvatore. Si tratta di una piccola chiesa ortodossa, aperta al pubblico, le cui cupole colorate ricordano la maestosa Cattedrale di San Basilio di Mosca.

Le origini di questa chiesa risalgono al 1912, quando la comunità russa, in accordo con il comune, decise di dare il via al progetto di realizzazione di una chiesa ortodossa nella città. Dopo qualche difficoltà inziale nell’avvio della costruzione, la Chiesa Russa venne completata e inaugurata nel 1913.

Casinò di Sanremo

Casinò di Sanremo

Il Casinò municipale di Sanremo, le cui origini risalgono al 1905, si trova in Via degli Inglesi, a pochi passi da Corso Imperatrice. Anche se non siete appassionati di gioco d’azzardo, vale la pena ammirare almeno da fuori questo edifico maestoso e ben curato in stile liberty decò.

Oltre al salone principale, dedicato principalmente alle slot, e alle salette del primo piano, dedicate al poker e ai giochi tradizionali, il Casinò vanta un Teatro da 400 posti, dove si esibisce l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, ma anche importanti compagnie teatrali, e un Roof Garden che è luogo di spettacoli comici, burlesque, concerti e cene eleganti.

Teatro Ariston

Il Teatro Asriston, uno dei cinema-teatro più rinomati d’Italia, si trova alla fine di Via Matteotti, a pochi passi da Piazza Colombo. Il teatro, la cui costruzione risale anni ’40, apri al pubblico nel 1953, e dal 1977 è sede del Festival della Canzone Italiana. Oltre al Festival, il Teatro Ariston è aperto al pubblico come cinema, e ospita comici, compagnie teatrali e tournée di artisti di ogni genere.

La Pigna (città vecchia)

Una visita alla città di Sanremo non può dirsi completa ed esaustiva senza una passeggiata tra i vicoli del centro storico, ovvero la “Sanremo Vecchia”, nota con il termine “Pigna”, per via della conformazione delle sue vie, che corrono circolari arrampicandosi sulla collina, ricordando appunto la conformazione di una pigna.

Dopo una passeggiata tra botteghe storiche e qualche negozio un po’ più moderno, puoi dirigerti verso una delle chiese più antiche della zona, oppure puoi continuare a salire nella parte vecchia fino ai Giardini panoramici Regina Elena.

Chiesa di San Siro

Passeggiando per il centro storico incontrerai la chiesa più antica della città di Sanremo, la Concattedrale di San Siro. Si tratta di una chiesa in stile romanico le cui radici affondano nel XII secolo. L’aspetto odierno è frutto di importanti lavori di restauro eseguiti nella prima metà anni ’90 per ripristinare l’architettura romanica danneggiata nel corso dei secoli, e nascosta da successivi interventi architettonici in stile barocco.

Giardini Regina Elena

Nel punto più alto del centro storico di Sanremo si trovano i Giardini Regina Elena. Questa parte della città, che nel ‘700 ospitava un castello medioevale genovese ,è oggi uno dei punti panoramici più interessanti di Sanremo e vale la pena arrivare fino a qui per rilassarsi immersi nel verde di palme, cedri e pini. Presso i Giardini si trova anche il Santuario della Madonna della Costa, realizzato in stile barocco nel 1630.

Mercato Annonario

A pochi passa dalla Chiesa di San Siro, si trova uno dei luoghi di ritrovo più grandi della città di Sanremo, il Mercato Annonario, aperto al pubblico tutti giorni (domenica esclusa). Al suo interno si trovano tantissimi negozietti e punti vendita di prodotti ortofrutticoli e specialità locali; non manca ovviamente un’intera sezione dedicata ai prodotti ittici, con decine di bancherelle di pescheria. Un ottimo punto insomma, per un po’ di shopping culinario sanremese.

Torre della Ciapela (Torre Saracena)

Di fronte all’ingresso principale del Mercato Annonario, si trova un altro monumento simbolo della città di Sanremo, la Torre della Ciapela, nota comunemente anche con il nome di Torre Saracena. Le origini di questo bastione, in evidente contrasto ormai con l’architettura circostante, sono da ricondurre al XV secolo, quando Repubblica di Genova si occupò della fortificazione militaresca di Sanremo.

Forte di Santa Tecla

Forte di Santa Tecla Sanremo

Nella zona del porto vecchio di Sanremo, si trova un’enorme struttura a pianta triangolare, risalente a metà ‘700. Si tratta del Forte di Santa Tecla, una delle poche strutture militari settecentesche rimaste lungo la costa ligure; nel giardino davanti all’ingresso si può ancora vedere un antico cannone.

Dopo un passato militaresco, oggi il Forte è luogo di mostre ed eventi culturali, molti dei quali incentrati sulla storia della città di Sanremo.

Giardini di Villa Ormond e Giardini Nobel

Giardini Villa Ormond Sanremo

Per una passeggiata immersi nel verde, tra fiori, palme e vegetazione tropicale, non ci sono luoghi migliori dei Giardini di Villa Ormond e dei Giardini Nobel. Questi due punti verdi della città si trovano proprio uno di fronte all’altro e meritano una visita per un piacevole momento di relax.

Inoltre, Villa Ormond è teatro di eventi e iniziative culturali, convegni e mostre, oltre ad essere la sede dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, fondato nel 1970 con l’obbiettivo promuove lo sviluppo del diritto umanitario internazionale.

Passeggiata dell’Imperatrice

Passeggiata dell'imperatrice Sanremo

Dopo tante attrazioni storiche della città, è il momento di una bella passeggiata vista mare; siamo a Sanremo dopotutto. Uno dei punti più belli della città per camminare ammirando l’orizzonte è sicuramente la Passeggiata dell’Imperatrice, un largo vialone pedonale adornato da una rigogliosa vegetazione e da alte palme.

Il nome attributo a questo viale lastricato in marmo, rende onore all’allora imperatrice di Russia Maria Alexandrovna, che dopo una visita in città nel 1874, regalò a Sanremo una somma da dedicare all’abbellimento di questa parte della città.

Se da un lato di possono ammirare dall’alto le spiagge e la costa sanremese, alle spalle del viale spiccano alcuni degli hotel storici della città come l’Hotel des Anglais, il Royal Hotel e il Lolli Palace.

Via Matteotti

Via Matteotti Sanremo

Via Matteotti è la via della shopping di Sanremo, dove passeggiare tra edifici storici e le migliori boutique delle grandi firme. Inoltre, questa è la via che collega alcune delle attrazioni da vedere assolutamente in città: subito prima dell’inizio del viale si trova infatti il Casinò di Sanremo, mentre all’estremo opposto si trova il Teatro Artiston.

Lungo la via e nei vicoli adiacenti si trovano decine di bar e ristoranti; punto perfetto insomma per una pausa caffè, un aperitivo, o una degustazione delle specialità locali.

Pista Ciclabile del Parco Costiero Riviera dei Fiori

Sullo scheletro dell’ex tratta ferroviaria del Ponente Ligure sorge oggi una splendida pista ciclabile, che collega Ospedaletti a San Lorenzo al Mare, passando per Sanremo, Arma di Taggia, Riva Ligure e Santo Stefano al mare. Questi 24 chilometri di pista, che nella zona di Sanremo sono quasi esclusivamente vista mare, meritano davvero di essere percorsi, almeno per qualche chilometro, per gustare la bellezza della Riviera dei Fiori.

Lungo tutto il percorso ci sono tantissimi punti dove noleggiare una bici (in alcuni casi si possono anche prendere e lasciare in punti diversi), per partire alla scoperta della costa del Ponente ligure. Se non sei un provetto ciclista (come non lo siamo noi) non c’è davvero nulla di cui preoccuparsi: il percorso è davvero semplice e quasi totalmente pianeggiante.

Una peculiarità di questa pista ciclabile si trova nella tratta tra Sanremo e Ospedaletti, una lunghissima galleria nella quale sono appesi tutti gli eventi più importanti delle passate tappe locali del Giro d’Italia.

Le migliori spiagge di Sanremo: dove andare al mare

Migliori spiagge Sanremo

A Sanremo sono presenti numerosi stabilimenti balneari, alcune spiagge libere attrezzate e una spiaggia per cani.

Per quanto riguarda gli stabilimenti balneari, ne puoi trovare molti sul Lungomare Italo Calvino oppure sul Lungomare Vittorio Emanuele II. Un’altra spiaggia interessante è quelle tra il posto vecchio di Sanremo e Portosole.

Se invece sei in cerca di un spiaggia libera attrezzata, puoi andare alla Spiaggia Tre Ponti, un po’ più fuori dal centro città, oppure nella spiaggia di fianco al porto vecchio di Sanremo tra i due porti della città.

Infine, la spiaggia per cani di Sanremo, è la Terrazza Beach, e la trovi nei pressi del Lungomare Italo Calvino. Pare che in futuro la città di Sanremo si doterà di ulteriori spiagge per cani.

Dove parcheggiare e come muoversi a Sanremo

Se vuoi organizzare al meglio la tua visita a Sanremo, ecco qualche consiglio utile per gli spostamenti.

Innanzitutto, se arrivi in macchina, hai a disposizione numerosi parcheggi a pagamento dove puoi lasciare la tua auto in tutta sicurezza. Tra questi, i principali parcheggi a pagamento vicino al centro sono i seguenti:

Il Parcheggio del Piazzale Carlo Dapporto è perfetto se vuoi fare un passeggiata lungo la Passeggiata dell’Imperatrice, oppure visitare la Chiesa Russa o il Casinò. Invece. Il parcheggio di Porto Sole invece, è più vicino ai Giardini Nobel e di Villa Ormond. Infine, il parcheggio Palafiori si trova in pieno centro, in Piazza Colombo, quindi vicino a Via Matteotti, al Teatro Ariston e alla città vecchia di Sanremo.

Lungo i viali principali sono disponibili molti altri posteggi a pagamento (solitamente al costo di € 1,80 / ora).

Se invece cerchi un parcheggio gratuito… buona fortuna! I posteggi gratuiti sono pochi: ne trovi alcuni di fronte alla vecchia stazione ferroviaria di Sanremo (lato mare), quindi nei pressi del Parcheggio del Piazzale Carlo Dapporto. Qualche altro posto libero si trova accanto alla Passeggiata dell’Imperatrice, ma anche qui nei periodi più movimentati è raro trovare un buco libero.

Il consiglio è quindi quello di lasciare l’auto in uno dei grossi parcheggi a pagamento e quindi proseguire a piedi. Come puoi vedere consultando gli itinerari indicati sopra, il centro della città, con tutte le principali attrazioni, si presta meglio per essere visitato a piedi.

Dove dormire a Sanremo

Dove dormire a Sanremo
Royal Hotel Sanremo

Sanremo è una città molto orientata al turismo, anche internazionale, e pertanto offre molteplici strutture dove dormire, adatte a differenti budget.

  • Se cerchi una soluzione economica, puoi orientarti sull’Hotel Sole Mare, un tre stelle in posizione centrale, a pochi passi dalle spiagge, con camere semplici ma curate.
  • Una soluzione intermedia per dormire a Sanremo è il Grand Hotel & Des Anglais Spa, un quattro stelle in posizione panoramica, situato sopra alla Passeggiata dell’Imperatrice.
  • Infine, per un soggiorno di lusso, puoi prenotare al Royal Hotel Sanremo, uno storico hotel 5 stelle della città, immerso nel verde, completo di piscina e centro benessere, a pochi passi da Via Matteotti.

Dove dormire

Grand Hotel & Des Anglais Spa

Camere dotate di A/C, ricca colazione a buffet, ristorante con opzioni vegetariane e senza glutine

Booking Altri hotel e alloggi in questa zona

Con questi consigli dovresti essere pronto per scoprire il meglio di Sanremo. Se hai bisogno di ulteriori consigli, o vuoi condividere i tuoi suggerimenti con gli altri viaggiatori, lascia un commento in fondo all’articolo.

Potrebbero interessarti:

Iscriviti alla newsletter

Sconti per viaggiare, novità e consigli di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *