Corniglia Cinque Terre cosa vedere come arrivare dove dormire

Corniglia, Cinque Terre: cosa vedere, come arrivare, dove dormire

Luca e Bea, autori di ViaggiareVerde.it

Uno dei borghi più caratteristici delle Cinque Terre è senza dubbio quello di Corniglia, una vera e propria perla incastonata nella roccia e immersa tra le coltivazioni di vigneti. Come ogni tesoro che si rispetti, per raggiungere Corniglia bisogna fare un po’ di fatica: sono infatti circa 380 i gradini che compongono la scalinata Lardarina e che bisogna salire per arrivare a questo bellissimo borgo ricco di fascino e storia.

Corniglia, data la sua particolare posizione, basa la sua economia sulla produzione della famosa Vernaccia di Corniglia, un vino profumato già decantato dal Boccaccio nel Decamerone nel quattordicesimo secolo.

Cosa vedere a Corniglia

Chiesa di San Pietro

Chiesa San Pietro Corniglia
CC BY-NC-ND 2.0 renagrisa

Situata nel centro storico di Corniglia, la Chiesa di San Pietro venne realizzata nel quattordicesimo secolo e presenta uno stile barocco con un prezioso rosone in marmo bianco di Carrara; la costruzione presenta una pianta a tre navate e ingloba al suo interno un pezzo di edificio risalente all’anno Mille. San Pietro è il patrono della città e viene festeggiato il 29 giugno con delle sagre presso le quali è possibile assaggiare i prodotti tipici del territorio.

Terrazza di Santa Maria

Non si può dire di aver visitato Corniglia se non si è fatta una tappa al belvedere della Terrazza di Santa Maria. Grazie alla sua posizione panoramica, raggiungibile percorrendo a piedi via Fieschi, è possibile ammirare tutto il territorio delle Cinque Terre e, nelle giornate più limpide, persino le montagne della Corsica.

Oratorio di Santa Caterina

Situato vicino alla piazza principale di Largo Taragio, l’Oratorio di San Caterina venne costruito nel diciottesimo secolo ed ospita davanti all’entrata una statua realizzata in bronzo in commemorazione dei caduti delle guerre. Entrando, ti troverai in una singola stanza, e potrai ammirare il soffitto affrescato raffigurante il Supplizio di Santa Caterina d’Alessandria; nella parte posteriore dell’oratorio non perderti la terrazza panoramica sul mare.

Spiagge di Corniglia

Spiagge di Corniglia

Corniglia è l’unica delle Cinque Terre a non affacciarsi direttamente sul mare, ciò nonostante, ospita la spiaggia più famosa di tutte: la spiaggia di Guvano, che grazie alla sua posizione nascosta e poco raggiungibile è un vero e proprio paradiso dal mare pulito e cristallino. Situata tra Vernazza e Corniglia, è frequentata da nudisti che qui trovano un luogo poco frequentato e tranquillo.

In alternativa, più comode da raggiungere, ci sono lo spiaggione di Corniglia, situato davanti alla stazione ferroviaria e raggiungibile comodamente con una scaletta, ma non sempre accessibile a causa della marea, e la Marina di Corniglia, che con le sue acque limpide viene scelta da numerosi viaggiatori per effettuare bellissime immersioni subacquee e ammirare le bellezze nascoste di questo mare.

Come arrivare e dove parcheggiare a Corniglia

Corniglia come arrivare

Arrivare a Corniglia in auto

Se desideri raggiungere Corniglia in auto sono due i modi possibili: percorrendo la A12 Genova – La Spezia, e uscendo a Santo Stefano di Magra, o da Manarola passando per i paesi di Groppo e Volastra. Vicino al Paese di Corniglia i parcheggi disponibili sono davvero pochi, motivo per cui se desiderate raggiungere le Cinque Terre in generale, il nostro consiglio è quello di lasciare la macchina in uno dei parcheggi con più capienza situati a La Spezia o Levanto e proseguire con il treno.

Arrivare a Corniglia in treno

Il modo migliore per raggiungere il borgo di Corniglia, e in generale tutti i paesi delle Cinque Terre, è con il treno; dai terminal di La Spezia o di Levanto si arriva alla piccola stazione ferroviaria di Corniglia e, percorrendo la Lardarina, la lunga scalinata, si può raggiungere il caratteristico centro città.

Vedi anche:

Manarola, Cinque Terre: cosa vedere, come arrivare e dove dormire

Dove dormire a Corniglia

Se stai valutando di pernottare a Corniglia, avrai a tua disposizione diverse opzioni. I prezzi, essendo Corniglia parte delle Cinque Terre, sono abbastanza elevati, ma non mancano anche soluzioni economiche. Il nostro consiglio è quello di organizzare il tuo soggiorno per tempo, prenotando in anticipo il pernottamento, dato che i luoghi in cui pernottare sono limitati.

  • Se cerchi una soluzione economica, e puoi fare a meno della vista mare dalla camera, un affittacamere molto apprezzato a Corniglia è il Punto Zero. In questa struttura, situata nel centro storico di Corniglia, in alta stagione puoi trovare prezzi vantaggiosi.
  • Una soluzione intermedia per dormire a Corniglia è l’affittacamere Daa Maduneta, che offre camere con vista mare.
  • Per un soggiorno più lussuoso, puoi valutare il Magàn – Cinque Terre che offre camere moderne con vista mare e balcone in pieno centro storico.

Dove dormire

Daa Maduneta

Affittacamere in ottima posizione, con stanze semplici vista mare.

Booking Altri hotel e alloggi in questa zona

Ora che sai cosa vedere a Corniglia, come muoverti in città e dove soggiornare, non ti resta che fare i bagagli e partire alla scoperta delle Cinque Terre. Se hai bisogno di ulteriori consigli o se vuoi condividere i tuoi suggerimenti con altri viaggiatori, lascia un commento in fondo all’articolo.

Potrebbero interessarti:

Iscriviti alla newsletter

Sconti per viaggiare, novità e consigli di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *