Yellowstone Cosa Vedere

Parco Nazionale di Yellowstone: Cosa vedere nel parco

Luca e Bea, autori di ViaggiareVerde.it

Dove si trova

Una delle prime cose che viene da chiedersi è dove si trova il famosissimo Parco Nazionale di Yellowstone. Il Parco si trova, per la maggior parte, nello stato del Wyoming e sconfina in piccola parte negli stati di Montana e Idaho e il suo nome deriva dallo Yellowstone River, il fiume maggiore che scorre nel parco.

Lo Yellowstone National Park possiede l’esclusivo titolo di essere la prima area protetta al mondo; era infatti il 1872 quando il Congresso degli Stati Uniti dichiarò quest’area Parco Nazionale. A poco più di un secolo dalla nascita, la sua superficie, di quasi 9000 chilometri quadrati, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO, precisamente nel 1978. Le motivazione a base di questo riconoscimento sono da ricercare nell’abbondanza di fenomeni di origine vulcanica, quali geyser, sorgenti calde e vulcanelli di fango, numerosissimi all’interno del Parco.

Cosa vedere a Yellowstone

Il Parco Nazionale di Yellowstone offre ai visitatori tantissimo da vedere. Ovviamente scoprire tutto quello che il Parco ha da offrire in un solo giorno è decisamente impossibile, data la vastità dell’area. Quindi se vi state chiedendo cosa vedere assolutamente durante la vostra visita a Yellowstone, qui trovate le cose migliori da non perdere.

Geyser e fonti termali

Grand Prismatic Hot Spring - Yellowstone

Il Parco di Yellowstone è il luogo con la maggior concentrazione di fenomeni vulcanici al mondo; sono infatti presenti centinaia di geyser e numerose sorgenti termali come l’enorme Grand Prismatic Hot Spring, la terza più grande del mondo e il geyser Old Faithful, il “vecchio fedele”, il più celebre del Parco che instancabilmente lancia in aria un colonna d’acqua alta fino a 50 metri.

L’Old Faithful e le sue imponenti eruzioni rappresentano una tappa obbligatoria per i visitatori del Parco; esse si verificano ogni 60/110 minuti e durano, in genere, da 2 a 4 minuti, durante i quali è possibile ammirare fino a 30.000 litri d’acqua proiettati in area ad una potenza sorprendente.

Un altro luogo che merita decisamente una visita sono le Mammoth Hot Spring, con le sue numerose “terrazze calcaree”, formatesi dal calcare depositato dalle acque delle sorgenti e la Mooring Glory Pool, una sorgente di acqua calda dai colori vividi e spettacolari.

Cascate del Grand Canyon di Yellowstone

Cascate di Yellowstone

Nel vostro elenco delle cose da vedere non dimenticatevi il Canyon, lungo oltre 30 chilometri e profondo tra gli 800 e i 1200 metri, che ospita tre maestose cascate, la Upper Falls, la Lower Falls e la Crystal Falls, situata in mezzo alle precedenti.

Ammirarle lungo in Grand Canyon da i numerosi punti panoramici e in particolare ai piedi delle stesse è un esperienza irripetibile che merita di essere vissuta.

Un punto particolarmente pregiato per ammirare la vallata e la gloriosa Upper Falls è sicuramente l’Artist Point, sempre molto frequentato dai turisti.

Per apprezzare al massimo le escursioni nel parco leggi la nostra guida sui migliori zaini da viaggio.

Animali nel proprio ambiente naturale

Yellowston Animali Parco

Visitare il Parco di Yellowstone offre la possibilità di ammirare quasi 70 specie diverse di mammiferi e centinaia di uccelli in completa libertà.

Oltre ai famosi orsi grizzly, simbolo del parco, è possibile incontrare volpi, cervi, linci, bisonti americani, coyote e molti altri animali che terranno i visitatori con il fiato sospeso.

Essendo in completa libertà, questi animali sono liberi di muoversi ovunque e trovali tutti è sicuramente piuttosto complicato; un buon punto di partenza può comunque essere la Hayden Valley, a nord del lago Yellowstone.

Quando andare a Yellowstone

Il Parco Nazionale di Yellowstone rimane aperto tutto l’anno e in ogni periodo offre qualcosa di speciale da vedere. Per visitare il Parco in tutta calma senza incorrere in lunghe code agli ingressi è consigliabile il periodo primaverile (aprile/maggio) oppure autunnale (settembre/ottobre). L’estate è il periodo più caldo, con temperature intorno a 25 gradi, ma è anche quello più affollato con orde di visitatori provenienti da tutti gli Stati Uniti e non solo. L’unico vero vantaggio per chi desidera visitare il Parco in questo periodo è la garanzia di trovare tutte le strutture aperte e tutte le attività praticabili. Negli altri mesi consigliamo di controllare il calendario del Parco Nazionale di Yellowstone e gli avvisi ufficiali (in inglese) pubblicati dall’U.S. National Park Service. Infine, per chi scegliesse l’inverno è utile ricordare che la visita al Parco potrebbe subire qualche limitazione; da novembre a marzo entrano in vigore alcune restrizioni sui percorsi utilizzabili e quindi alcune aree potrebbero risultare inaccessibili.

Prezzo biglietto d’ingresso

Il costo del biglietto per entrare nel parco varia in base alla modalità con cui effettuerete la visita, e parte da 20 dollari per la visita individuale.

Il biglietto ha validità di una settimana, durante la quale si può entrare quante volte si vuole.

Il biglietto non include l’ingresso al Grand Teton National Park, che ha tariffe e biglietti appositi.

Come indicato sul sito ufficiale dell’ U.S. National Park Service, il sito web di riferimento per acquistare i biglietti d’ingresso è il sito governativo Recreation.gov

Come per altri parchi degli Stati Uniti, sono disponibili anche alcune giornate con ingresso gratuito, consultabili nella sezione Free Entrance Days dell’ U.S. NPS

Tariffe

  • INDIVIDUALE: 20 USD. Questo ingresso è valido anche per ciclisti, sciatori, ecc.
  • AUTO: 35 USD.
  • MOTO: 30 USD.

L’ingresso ai cani non è vietato ma è attentamente regolamentato. Lungo sentieri, passerelle e aree termali non è consentita la presenza di animali estranei a quelli del Parco.

Tour di Yellowstone

Come si deduce dai biglietti disponibili, le modalità per visitare il Parco sono tante. È ovviamente possibile organizzare in modo del tutto autonomo la visita, ma se vuoi fare le cose per bene, sono disponibili alcuni tour particolarmente apprezzati che passano tra i luoghi e i punti panoramici più interessanti del parco.

Vedi i tour di Yellowstone

Come arrivare a Yellowstone

Per raggiungere il Parco di Yellowstone ci sono diverse opzioni tra cui scegliere.

Ovviamente potresti essere già nel bel mezzo di un tour degli Stati Uniti on the road, e quindi basterebbe aggiungere qualche ora di guida al tuo viaggio.

Se invece vuoi arrivare a Yellowstone in aereo (o meglio, il più vicino possibile), l’aeroporto internazionale più comodo è quello di Salt Lake City (Utah), che dista circa 5 ore d’auto dal Parco ma ha il vantaggio di essere ben collegato con i principali aeroporti italiani.

Si trovano tranquillamente voli con 1 scalo da Milano o Roma, ad esempio, ma se vuoi qualche suggerimento in più per abbattere il costo del volo, leggi la nostra guida per trovare voli economici, che include anche un esempio relativo agli Stati Uniti.

Guida sui parchi nazionali

Per scoprire e visitare il Parco Nazionale di Yellowstone e tanti altri grandi parchi degli Stati Uniti, ti consigliamo la guida Lonely Planet sui parchi statunitensi, una garanzia in termini di informazioni, percorsi e suggerimenti utili per il tuo viaggio.

Articoli in vendita su Amazon aggiornati al: 2021-09-17

Potrebbero interessarti:

Iscriviti alla newsletter

Sconti per viaggiare, novità e consigli di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *