Bandiera Argentina

Argentina: visto turistico e lavorativo

Luca e Bea, autori di ViaggiareVerde.it

Visto turistico

I cittadini italiani che si recano in Argentina per motivi turistici non hanno bisogno di visto, per soggiorni fino a 90 giorni. Sarà necessario disporre solamente dei seguenti documenti:

  • Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.
  • Biglietto di andata e ritorno.
  • Carta di credito internazionale (per dimostrare di avere fondi sufficienti per il proprio mantenimento nel Paese).
  • Assicurazione sanitaria per il viaggio.

E’possibile rivolgersi all’autorità migratoria argentina per richiedere il prolungamento del permesso per altri 90 giorni. In alternativa, è possibile uscire dal Paese e visitare uno dei paesi confinanti. Al rientro vi verrò concesso nuovamente un permesso di 90 giorni.

Visto lavorativo

Per richiedere un visto lavorativo è necessario che l’impresa locale che desidera assumervi, vi proponga un contratto e si metta in contatto con il Consolato. Sarà quest’ultimo ad accordare il rilascio del visto e ad indicarvi l’elenco dei documenti necessari.

Potrebbero interessarti:

Iscriviti alla newsletter

Sconti per viaggiare, novità e consigli di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *